Non sottovalutare i segnali del tuo corpo: misura OGGI il tuo stress ossidativo.

Cosa è lo stress ossidativo?

Lo stress ossidativo è l’alterato equilibrio tra stato ossidativo e difese antiossidanti, che scatena un accumulo di radicali liberi e concentrazioni bassissime di antiossidanti. Lo stress ossidativo non si manifesta con dei sintomi evidenti, si nasconde dietro i sintomi di circa 100 malattie e può determinare gravi danni alle cellule e ai tessuti.

Solo il medico può interpretare i risultati dei test che misurano lo stress ossidativo e suggerire la terapia più adatta per abbassare il livello di radicali liberi e potenziare le difese antiossidanti.

I radicali liberi sono necessari per la normale funzione dell’organismo, ma quando sono in eccesso, in condizioni patologiche, causano lo stress ossidativo.

Gli antiossidanti sono difese fondamentali per l’organismo, perché neutralizzano  l’azione lesiva dei radicali liberi.

Quali test puoi effettuare al Check-up?

Il d-ROMs test serve a valutare la potenziale lesività dei radicali liberi del tuo organismo. È indicato in tutti gli stati di sofferenza  del corpo umano, essenzialmente in quelli  che non presentano una sintomatologia evidente. Va effettuato insieme ad esami come la vitamina A, il B-carotene, la vitamina C, il coenzima Q10, il selenio, il manganese, il rame, lo zinco ed altri.

Il BAP test serve a valutare quanto sono efficienti le tue difese antiossidanti. È considerato l’unico test complementare al d-ROM per misurare lo stress ossidativo nella routine clinica.

Il d-ROMs test e il BAP test sono semplici ed affidabili: basta una piccola quantità di sangue per avere un quadro completo della salute del tuo organismo e prevenire le malattie cardiovascolari e neurodegenerative.

Perché interessa l’attività fisica?

Fare sport migliora la qualità della vita, perché previene molte patologie  e rallenta i processi di invecchiamento cellulare. Durante l’attività sportiva i valori del bilancio ossidativo si modificano e i radicali liberi e gli antiossidanti si adattano. Mentre nell’atleta ben allenato si attivano gli antiossidanti, nell’atleta in condizioni fisiche non ottimali, invece, aumenta la fatica muscolare, con conseguenti danni dell’apparato locomotore. Diventa importantissimo quindi misurare il profilo del tuo metabolismo energetico e del tuo sistema antiossidante in condizioni di riposo, sotto sforzo e in fase di recupero.

Controlla periodicamente lo stress ossidativo con il d-ROMs test e il BAP test: migliorerai i risultati sportivi.

Con un semplice prelievo di sangue puoi prevenire
Malattie cardiovascolari
Sclerosi multipla
Artrite reumatoide
Morbo di Parkinson e di Alzheimer
Cataratta
Diabete
Dermatiti
Cancro